Spettacoli rimandati a data da destinarsi

Dato il protrarsi dell’emergenza sanitaria, i seguenti spettacoli della stagione del Teatro Alfieri di Asti, realizzata dal Comune di Asti in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, inizialmente riprogrammati per novembre e dicembre, sono rimandati a data da destinarsi: “Maratona di New York” con Fiona May e Luisa Cattaneo, “La casa di famiglia” di Augusto Furnari, “Gershwin Suite/Schubert Frames” di MM Contemporary Dance company, “Il primo giorno di jazz” con Pupi Avati, Gianni Coscia, Dino Piana ed Enrico Rava, “Lo Schiaccianoci” del Balletto di Milano, “Morabeza” con Tosca. I biglietti e gli abbonamenti già acquistati vanno conservati e saranno validi per le nuove date che verranno riprogrammate non appena possibile.

La biglietteria del Teatro Alfieri resterà chiusa, per aggiornamenti e informazioni consultare la pagina www.facebook.com/teatroalfieriasti, il sito www.teatroalfieriasti.it oppure telefonare ai numeri 0141.399057 – 0141.399040 – 0141.399033 martedì e giovedì dalle 14 alle 18, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 14.

Dato il protrarsi dell’emergenza sanitaria, i seguenti spettacoli della stagione del Teatro Alfieri di Asti, realizzata dal Comune di Asti in collaborazione con la Fondazione Piemonte dal Vivo, inizialmente riprogrammati per novembre e dicembre, sono rimandati a data da destinarsi: “Maratona di New York” con Fiona May e Luisa Cattaneo, “La casa di famiglia” di Augusto Furnari, “Gershwin Suite/Schubert Frames” di MM Contemporary Dance company, “Il primo giorno di jazz” con Pupi Avati, Gianni Coscia, Dino Piana ed Enrico Rava, “Lo Schiaccianoci” del Balletto di Milano, “Morabeza” con Tosca. I biglietti e gli abbonamenti già acquistati vanno conservati e saranno validi per le nuove date che verranno riprogrammate non appena possibile.

La biglietteria del Teatro Alfieri resterà chiusa, per aggiornamenti e informazioni consultare la pagina www.facebook.com/teatroalfieriasti, il sito www.teatroalfieriasti.it oppure telefonare ai numeri 0141.399057 – 0141.399040 – 0141.399033 martedì e giovedì dalle 14 alle 18, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 14.